Donne in Ingegneria

 

Il Progetto Donne in Ingegneria promuove la presenza femminile negli studi ingegneristici.
Mentre nelle prove di ammissione ai corsi offerti dalla Facoltà di Ingegneria, le ragazze ottengono ottimi risultati, al momento dell’iscrizione solo una ragazza su quattro decide di immatricolarsi. In particolare, i corsi con una minore presenza femminile sono settori nei quali forte è la richiesta dal mondo del lavoro.
La scarsa presenza di donne nei corsi di Ingegneria, riscontrabile anche a livello nazionale ed europeo, è il risultato di stereotipi sociali molto diffusi. Ciò è spesso dovuto alla persistenza di pregiudizi che vedono le donne più portate a professioni nel settore umanistico o di assistenza alla persona.

Il progetto intende:

• Incentivare le ragazze ad iscriversi ai corsi di laurea di Ingegneria
• Ridurre il tasso di abbandono femminile di tali corsi
• Facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro delle studentesse dell’ultimo anno dei corsi
• Incoraggiare il proseguimento agli studi dopo la laurea triennale
• Sensibilizzare il mondo accademico sul tema delle pari opportunità.

Si rivolge a:

• Studentesse delle scuole medie superiori iscritte all’ultimo anno di corso
• Studentesse iscritte al primo e secondo anno dei corsi di laurea in Ingegneria di primo livello
• Laureande dei corsi di laurea in Ingegneria di primo livello e magistrale.

L’ obiettivo del progetto è quello di favorire l’iscrizione, il proseguimento e la promozione delle ragazze negli studi ingegneristici attraverso una serie di azioni concrete quali:

• Borse di studio
o Per le studentesse iscritte al primo anno e con priorità ai corsi di laurea con minore presenza femminile; la borsa è erogata in due parti, una parte all’accettazione della borsa e l’altra al conseguimento di 30 crediti entro il 31 luglio.
• Tutorato
o Per le studentesse appena immatricolate al fine di ridurre il tasso di abbandono precoce favorendo così il completamento del percorso di studi. I tutor sono studenti e studentesse degli ultimi anni che mettono a disposizione alle neoiscritte la loro esperienza aiutandole a risolvere i problemi della vita universitaria ed eventuali discriminazioni del genere.
• Mentoring
o Per le studentesse dell’ultimo anno che si avvicinano al mondo del lavoro, attraverso l’organizzazione di seminari ed incontri periodici con rappresentanti del mondo economico e testimonianze di donne che hanno studiato presso l’Ateneo.
• Orientamento per le Scuole
o Per le studentesse dell’ultimo anno delle superiori e finalizzato a far conoscere le caratteristiche della professione di ingegnere, le sue opportunità, i contenuti dei percorsi di studio, le opportunità nel mondo del lavoro anche attraverso incontri in prima persona sia nelle scuole che nella Facoltà.

La Facoltà di Ingegneria ha promosso un incontro il giorno 8/03/2010 in occasione della consegna delle borse di studio alle vincitrici del bando relativo al Progetto Donne in Ingegneria.
Scarica la locandina
Scarica la brochure
L’incontro ha visto la partecipazione ed il contributo di donne che lavorano nei campi dell’impresa, della libera professione, della formazione e della ricerca.

Articolo apparso sul Corriere della Sera
Video dell’incontro

 

Con questo libro la Commissione Europea RICERCA celebra il ruolo delle donnne attraverso i secoli. Il libro, Women in Science, Racconta le storie di alcune delle eroine della scienza europea scienziate - alcune conosciute altre meno conosciute - e, attraverso i loro racconti, arricchisce e completa la storia della conoscenza scientifica mettendo in evidenza il suo lato femminile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma